Lunedì 25 Maggio 2020

FB fci bolognese

Si è disputata Domenica 28 Luglio la Terza Prova della Bologna Runner Cup nell’ambito della due giorni ciclistica ottimamente organizzata dalla Ciclistica Santerno e con teatro lo splendido circuito Automobilistico Enzo e Dino Ferrari di Imola.

Un violento acquazzone a pochi minuti dal via inaugura un pomeriggio bagnato. Quindici i giri da percorrere per un totale di 75,6 km, con 122 partenti rispetto ai 146 iscritti della vigilia.

ozio_gallery_jgallery
I tentativi di fuga che si susseguono nella prima metà della corsa hanno tutti vita breve, con il gruppo sempre attento a rintuzzare gli attacchi.

Al traguardo volante al quinto giro, a passare per primo con il colpo di reni è Jordi Sandrin (Team Bosco di Orsago) davanti a Luca Castelluccio (Eurobike Riccione). Altri tentativi fino al decimo giro non guadagnano più di poche decine di metri, mentre trova più spazio Luca Tornaboni (Gs Butese), che va all’attacco all’inizio del decimo giro (passando anche per primo al GPM, davanti a Jordi Sandrin) che riesce a restare in avanscoperta con una ventina di secondi di vantaggio per due giri. A tre giri dal termine il gruppo torna compatto.

E’ il momento decisivo della corsa: Proprio sotto il cartello che indica tre giri alla conclusione (-15 km), Nicolò Costa Pelllicciari (Ceretolese 1969) e Mikhail Rocchi (S.Maria Codifiume) si avvantaggiano andando subito a guadagnare 50”, mentre il gruppo sta a guardare. Nel finale c’è una grossa reazione, ma la coppia al comando continua di comune accordo e può permettersi una fase di studio prima della volata. A lanciarla è Costa Pellicciari  che va a vincere nettamente, e Rocchi deve accontentarsi di un comunque ottimo secondo posto. Dietro, a 20”, la volata del gruppo con Claudio Vergnani (Massese) che chiude al terzo posto.

Con il successo odierno Costa Pellicciari sale al comando della Classifica della Runner Cup vestendo la Maglia Rossa Berardi e succedendo al compagno di colori Messieri che retrocede in seconda posizione a pari merito con Bagnara  (Reda Mokador) e Bondi (Massese) che col quarto posto odierno risale in vetta alla Classifica dei Primo Anno vestendo la maglia Bianca Oikos. Sarà la quarta ed ultima Prova di Castel de’ Britti del 15 Settembre a decidere i vincitori.

Tra le Società la Ceretolese conferma la sua prima posizione salendo a 74 Punti. Alle sue spalle bel balzo della Massese Minipan che sale al secondo posto con 63 Punti. Retrocede in terza posizione il Team Paletti che rimane a 50 Punti mentre la Calcara sale in quarta posizione con 35 Punti precedendo al quinto posto la Cooperatori che sale a 33 Punti. Mancano tre prove al termine della Bologna Cycling Cup 2019 e la Classifica per Società è ancora apertissima.

Vediamo di fare il punto sulla Combinata tra le tre Cup che riguarda gli Atleti che vede al comando a pari punti (44) Varroni della Paletti e Costa Pellicciari della Ceretolese che precedono la coppia della Massese  Vergani-Bondi rispettivamente con 32 e 31 Punti che si giocano il successo riservato ai Primo Anno.

Non mancano gli ingredienti per mettere sale sulle ultime tre Prove, la quarta ed ultima della Runner Cup del 15 Settembre a Castel de’ Britti e le due Prove della Hero Cup del 29 Settembre a Bagnara e del 6 Ottobre a Gaggio di Piano.

 

ORDINE D’ARRIVO ALLIEVI:

  1. Costa Pelllicciari Niccolò (S.C. Ceretolese 1969) 75,600 km in 1h51’40” alla media di 40,621 km/h
  2. Rocchi Mikhail (G.S. S.Maria Codifiume) a 3”
  3. Vergnani Claudio (S.C. Massese Minipan) a 20”
  4. Bondi Damiano (S.C. Massese Minipan)
  5. Padoan Davide (Team Bosco di Orsago)
  6. Venturi Filippo (U.S. Calcara)
  7. Balestri Gianmarco (G.S. Butese)
  8. Sandrin Jordi (Team Bosco di Orsago)
  9. Ubaldini Matteo (Eurobike Riccione)
  10. Biagini Federico (Cooperatori)


Visualizza le classifiche della Cycling Cup 2019