Giovedì 3 Dicembre 2020

FB fci bolognese

La Bologna Junior Cup torna a casa. Dopo la bella trasferta i quel di Decima, la Bologna Junior Cup è ritornata sabato 19 nel suo teatro naturale di Casalecchio di Reno.

 Una prova sul circuito stradale ha fatto da sfondo alla manifestazione n° 4 e la challenge, raggiunta la boa di metà gara si prepara al “girone di ritorno”.

Una manifestazione riuscita questa “gara quattro” con quasi duecento partecipanti, un numero limite per l’impianto “Ceretolese”  che ha confermato la validità del format organizzativo e riaffermato le capacità, la coesione e desiderio di partecipazione delle  alle Società Bolognesi che continuano in questo tour organizzativo con eguale slancio e migliore consapevolezza.

ozio_gallery_jgallery
Si era detto: “Bologna Junior Cup un laboratorio di novità ed innovazione; l’officina che costruisce il ciclismo ed i ciclisti di domani”; di sicuro, qualora gli effetti di questa pandemia non dovessero attenuarsi, questa Junior Cup sarà un modello da esportare anche nelle categorie maggiori per dare impulso al movimento organizzativo regionale e non solo che inciampa e frena, con le sue incertezze, l’attività sportiva a tutti i livelli.
Si è dimostrato che si può organizzare in sicurezza e nella tranquillità di tutti; le Società Bolognesi hanno  provato che si può collaborare ad un obiettivo comune, con eguale presenza e eguale soddisfazione di tutti e che senza questi alti sentimenti la ripresa, quella vera, quella completa, sarebbe certamente più difficile.

Un tripudio da stadio ha accompagnato l’ultima prova, anche con qualche esagerazione che non appartiene al mondo delle due ruote e che è stata prontamente censurata dal comitato organizzatore. Senza un concreto ravvedimento, il responsabile, chiamato all’ordine, potrebbe anche non essere ammesso alle prossime manifestazioni.

La parte sportiva ha visto il dominare dei ragazzini e delle ragazzine della Ciclistica Novese fedele partecipante alla Bologna Junior Cup che, con 45 punti ha nettamente distanziato la Calderara STM riduttori, ferma a 34 punti e la SC Mac Team a 25. Distacchi notevoli tra i primi, segno di uno spirito agonistico che si accende, prova dopo prova, e che questa Bologna Junior Cup alimenta ed illumina.

E domenica mattina si replica; appuntamento alle ore 9 per una giornata particolare aspetta il Comitato Organizzatore. In quel di San Lazzaro è in programma una nuova prova di Cross Country; una manifestazione nuova che, innanzi tutto, terrà a battesimo il “San La Bike Park”, un nuovissimo impianto per l’attività giovanile che si aggiunge ai tanti presenti sul territorio Bolognese e che, con questo raggiunge quota 10.

Un buon risultato frutto della considerazione che le Amministrazioni Locali hanno per il ciclismo e le Società che lo diffondono.

Vedi il filmato della gara

Classifica atleti
Classifica squadre