Lunedì 8 Agosto 2022

FB fci bolognese     50px YouTube

Erano assieme nella Ravonese da ragazzini, erano insieme nella Stracciari Cebora da dilettanti e insieme sono anche adesso che la bici l'hanno attaccata al chiodo.

Il ri­ferimento è ai fratelli Gianfranco e Alessandro Contri, classe 1970, il primo; classe 1968, il secondo. Figli d'arte (il pa­dre Armando è deceduto il 23 dicembre del 2010 dopo aver vinto una quarantina di gare e conquistato tre titoli italiani),

 

Gianfranco ContriGianfranco ha vinto quattro titoli mondiali nella cronosqua­dre su strada (uno nella catego­ria juniores e tre fra i dilettanti) ottenendo nella stessa specialità anche la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Barcellona del 1992.

 

 

 

 

 

Alessandro ContriAlessandro di titoli non ne ha vinti, ma può vantare oltre una sessantina di successi.

 

 

 

 

 

Chiusa l'attività pedalatoria, almeno riguardo alle gare, poiché in sella ci salgono ancora, ma per puro divertimento, nel 1987 hanno creato un'azienda di im­pianti tecnologici d'avanguardia denominato Tulipano. Davvero in gamba in bici e sul lavoro.