Venerdì 4 Dicembre 2020

FB fci bolognese

Le Società Amatori

CROCE COPERTA

Croce Coperta

Nata nel lontano 1971 e affiliata all'Uisp, questa ciclistica presieduta da un certo Ganzerla si è sempre distinta nei raduni proposti dalle altre società non trascurando, però, di organizzarne lei stessa in casa propria, alla Croce Co­perta.

Purtroppo dal 2014 non esiste più in seguito della scomparsa del suo socio più rappresentativo, il presidente Silverio Bono deceduto nello stesso anno.

 

 

 

POLISPORTIVA ANZOLESE

Polisportiva Anzolese

La Polisportiva Anzolese, fondata all'inizio degli anni 70, è ancora oggi attivissima: i suoi numerosi tesserati prendono pare sistematicamente ai cicloraduni che si svolgono nel Bolognese.

 

 

 

M.T.B. CLUB MOLINELLA

Questo team, nato nel '95, pratica per lo più la mountain-bike, ma si cimenta anche su strada.

E' composto da una cinquantina di atleti, ha sede a Molinella in via Provinciale Superiore al numero 9 presso un negozio di bici ed è presieduto da Franco Borghi. E' affiliato all'Acsi.

 

 

GRUPPO CICLISTICO HERA

Gruppo Ciclistico Hera

Questo gruppo ha origini molto lontane, anche se con nomi diversi.

Nacque molto prima della guerra con gite turistiche nelle vicinanze di Bo­logna, come Caste! San Pietro, Bazzano e Vizzano e con escursioni più im­pegnative in direzione di Monghidoro, Madonna dell'Acero e Bacino del Brasimone. Nel '41 organizzò un cicloraduno e le premiazioni vennero fatte al velodromo di Bologna.

Nel 1970 si diede nome Amga e alla presidenza andò Filiberto MarioIoni aiutato nel compito da Enzo Bernabiti, Loredano Querzè, Quarto Al­drovandi, Giovanni Bettini, Roberto Luppi e Alessandro Testoni.

Nel 1984 presidente divenne Carlo Testoni coadiuvato da Franco Magli e Raffaele Gruppioni, avvicendato poi da Valerio Ballandi, Andrea Pizzirani e da Franco Magli, quest'ultimo rimasto in sella fino al 2010.

Per completare il quadro, va aggiunto che questa ciclistica ha preso negli anni tutte le donominazioni della nota società bolognese di servizi: vale a dire Amga, Acoser, Seabo e infine Hera.

 

 

AVIS CASTELMAGGIORE

Avis Castelmaggiore

L'Avis Castelmaggiore è nata nel 1972 sotto la presidenza di Fernando Guerra, padre di Cristiano al quale ha poi passato il testimone.

Si tratta di un gruppo di una cinquantina di elementi molto impegnato, il quale oltre a prendere parte agli innumerevoli raduni che si svolgono dalle nostre parti, partecipa anche a parecchie Granfondo, alcune delle quali fuori dal com­prensorio bolognese. Ma la cosa che il presidente Guerra tiene a sottolineare è un ciclora­duno organizzato a Castelmaggiore per ricordare un socio scomparso, Ste­fano Barbieri.

La sede di questa ciclistica è in via Salvatore Quasimodo numero 4, ov­viamente a Castelmaggiore.

 

 

AVIS SAN LAZZARO

Avis San Lazzaro

La ciclistica Avis San Lazzaro, che ha la sede presso il Circolo Arci di San Lazzaro di Savena, è nata negli anni settanta e conta attualmente una trentina di soci, fra i quali Mauro Capponi che è la sua vera anima, nel senso che ad occuparsi di tutto è proprio lui.

La San Lazzaro pratica esclusiva­mente il cicloturismo e prende regolarmente parte ai raduni targati Uisp che le consorelle organizzano nel Bolognese. Per la verità, fino ad un paio di anni fa di raduni ne organizzava anche il gruppo sanlazzarese, ma essendo diminuiti gli iscritti, come ci ha detto lo stesso Capponi, ha deciso di so­prassedere per mancanza di forze. Resta comunque una società molto attiva e vogliosa di pedalare.

 

AVIS BOLOGNA

Avis Bologna

Si tratta di una Polisportiva che in seno aveva anche un gruppo ciclistico che però circa tre anni fa si è sciolto.

La sede è in Largo Negrisoli, fuori porta Saffi, ad un passo dai Campi di Caprara. Il presidente è Mario Ronzani.

Quanto alla ciclistica, aveva una trentina di iscritti che si erano sempre di­stinti nell'organizzazione e nella partecipazione ai raduni dalle nostre parti, visto che il loro impegno era esclusivamente rivolto al cicloturismo.

 

 

 

 

 

GRUPPO CICLISTICO TRIGARI

Gruppo Ciclistico Trigari

Questo gruppo di cicloturisti presieduto da Mauro Gennelli è nato nel­l'immediato dopo guerra per iniziativa della persona da cui ha preso il nome: Alfredo Trigari, appunto.

All'inizio della sua lunga storia questa so­cietà era affiliata all'Uvi (Unione Velocipedistica Italiana, ora F.C.I) e si ci­mentava coi dilettanti, ma poi si iscrisse all'Uisp dove ancora milita e con la quale organizza un raduno all'anno.

La sede si trova fuori San Donato, in zona Fiera (in via Bertini 9/2) e gli iscritti attualmente sono una sessantina e prendono parte in gran numero ai cicloraduni che si svolgono nel Bolognese. Fa parte del Circolo Trigari che è presieduto da Marino Maurizzi.

 

 

GRUPPO CICLISTICO GIACOMO LEOPARDI

Gruppo Ciclistico Giacomo Leopardi

Nato nel 1972, questo sodalizio ha sede in via Andreini 2, fuori porta San Donato, e attualmente ha una trentina di iscritti.

"Per la verità — spiega il dirigente Paolo Bonaga — c'è stato un momento che eravamo addirittura in 128, ma ora ci siamo un po' ridotti.
Comunque ci diamo sempre molto da fare: organizziamo gite sociali e raduni e siamo presenti costantemente a quelli promossi dalle altre società.

Chi è l'attuale presidente?
"Eros Ruggeri, mentre il primo è stato Filippo Gasperi".

 

 

 

 

GIANLUCA FAENZA BIKES

Gianluca Faenza Bikes

Questa società nata nel 1999 e con sede a Castenaso, conta oltre due­cento soci, è iscritta all'Acsi, pratica il cicloturismo, la mountain-bike e l'agonismo e sta collezionando risultati di tutto rispetto, visto che nel 2014 ha vinto il titolo italiano di Granfondo, conquistando anche il secondo posto nel Fondo e il terzo nel Mediofondo.

E sempre nel 2014 un suo atleta, Giu­seppe Corsello, si è aggiudicato la prestigiosa Maratona delle Dolomiti.

 

 

COOPERATIVA ANSALONI

Cooperativa Ansaloni

La Cooperativa Ansaloni (ex Enzo Zoni) è nata nel 1985, conta 46 iscritti e ha la sede in via Cividale 13 a Bologna, mentre il ritrovo abituale per le uscite in bici si trova in via Galeazza, sempre a Bologna.

Questa società ciclistica è presieduta da Giancarlo Bolognesi ed è spon­sorizzata dalla Cooperativa Edificatrice Ansaloni della quale ha assunto il nome, mentre il logo è quello dell'Adventure Cycle Club. E' un gruppo molto impegnato su vari fronti ciclistici.

 

 

AVIS SAN PIETRO IN CASALE

Avis San Pietro in Casale

Questa ciclistica è nata nel 1971 per l'impegno di Alfonsino Saccenti che è stato il suo primo presidente, seguito nell'ordine da Romano Cacciari, Giancarlo Bianchi, Mauro Marchesi e Marco Stagni, quest'ultimo tuttora in carica.

L'Avis San Pietro in Casale, che conta ora 22 associati dai 18 ai 77 anni, si affiliò subito all'Uisp partecipando ai raduni, ma anche a gare ama­toriali nelle quali Claudio Bergami, Walter Fiorini e Carlo Evangelisti con­quistarono vittorie a ripetizione. E' un gruppo impegnato anche nel sociale, soprattutto in seno all'Avis.

 

 

GRUPPO CICLISTICO AVIS BARICELLA

Gruppo Ciclistico Avis Baricella

Nata nel 1971, con sede in via Pedora 53 a Baricella presso il Comune, questa ciclistica forte di 44 unità si dedica al cicloturismo, organizzando ra­duni in casa propria e prendendo parte in modo corposo a parecchi di quelli proposti dagli altri sodalizi, sia nel Bolognese che nel Ferrarese.

 Il presidente è Olderino Barattini che dice: "Siamo un gruppo ben af­fiatato che è impegnato anche nel sociale, soprattutto in seno all'Avis: quando veniamo chiamati siamo sempre pronti a dare una mano". Cicloraduni, ma anche Granfondo non competitive per questo team, soprattutto in terra romagnola.

 

 

CHI C'È C'È

Chi ce ce

Nato nel 1991, questo gruppo fantasioso forte di una quarantina di soci usa le "rampichine" (bici adatte ai percorsi fuori strada) pedalando in tutta libertà fra i campi senza costrizione agonistica.

Insomma, a farla breve, un gruppo che usa la mountain-bike per puro divertimento, all'insegna di "Chi c'è c'è", nel senso di "chi vuole seguirci ci segua, altrimenti amici come prima".

 

 

DUE RUOTE ONLYOFF

Due Ruote OnlyOff

La data di nascita di que­sta società è il 2007 e la sua sede si trova a Casalecchio di Reno. E' specializzata nella mountain-bike, ma si cimenta anche su strada.

Nella foto a fianco, il gruppo dei dirigenti: da sinistra, il presidente Paolino Nobile, il suo vice Daniele Masetti e i consiglieri Stefano Nobili, Francesca Roni e Giacomo Ori.