Martedì 25 Gennaio 2022

FB fci bolognese

Si era partiti con la speranza di fare bene, di riportare l'Emilia Romagna ad alti livelli organizzativi nella Specialità Ciclocross, per invogliare Organizzatori ed Atleti su questa pratica sportiva che sta crescendo.

Fabio SgarziFabio Sgarzi, noto imprenditore Bolognese ha fortemente voluto questa manifestazione in tre Prove ed alla fine gli oltre mille Atleti che si sono presentati ai nastri di partenza (nonostante concomitanze sfavorevoli) hanno ripagato la macchina organizzativa delle tre prove:
- Castelletto di Serravalle il 14 Novembre
- Fanano il 4 Dicembre
- Casalecchio di Reno il 2 Gennaio 2022
Percorsi bellissimi ed apprezzati da Tecnici ed Atleti, organizzazione e gestione Covid all' altezza ... insomma credo possiamo dire...un successo. Ovviamente tutto migliorabile e questo è il nostro primo obiettivo ... stiamo già lavorando per la prossima edizione.
Un ringraziamento alle Società Italia Nuova e Ceretolese che ci hanno affiancato in ambito organizzativo, al Comitato Regionale sempre presente, al Comitato Provinciale che ci ha affiancati in tutto ed a tutte le Società Bolognesi che coi loro volontari ci hanno aiutato nella gestione di tutti gli aspetti organizzativi che non si vedono, non si notano, ma sono fondamentali perchè la ruota giri. Infine un ringraziamento speciale ai Sindaci dei Comuni coinvolti ed alle loro Amministrazioni che ci hanno agevolato in tutto e contribuito nell'aspetto organizzativo ... e non solo.

Ripercorriamo per ogni Categoria il percorso verso la Classifica Finale. Specifico che abbiamo notato che alcuni Atleti hanno cambiato Società e ci riferiremo a quest'ultima nella cronaca ma nella Grafica Finale rimarrà la precedente.

Le più semplici da raccontare quelle riferite agli Esordienti Primo Anno Maschile e Femminile, per loro una sola Prova, quella di Casalecchio, per ovvi motivi regolamentari. Per loro è stata questa la gara che ha disegnato la Classifica finale che altro non è che l'Ordine d'Arrivo ed i due Vincitori sono stati in campo Maschile ES1 il Marchigiano Tommaso Cingolani del Team Cingolani ed in campo Femminile DE1 la Lombarda Viola Invernizzi del Team Serio. Tra i maschi completano i Top Five Filippo Cingolani (Team Cingolani) gemello del vincitore, il Piemontese Giovanni Bosio (Cicli Fiorin Cycling Team), quarta piazza per il Toscano Tommaso Roggi (Olimpia Valdarnese) e quinta piazza per l' Emiliano Nicholas Scalorbi (Calderara Stm). In campo Femminile seconda piazza per l'Emiliana Jolanda Sambi (Calderara Stm), terzo posto per la Romagnola Asia Vanuzzo (Bicifestival), quarto per l' Elbana Nicoletta Brandi (Elba Bike) e quinta piazza per la Lombarda Mariachiara Signorelli (Carbonhubo Cmq).

Tra gli ES2 si è giunti all' ultima Prova con al comando il Lombardo Paolo Favero (Team Valle Olona) che comandava la classifica sin dalla prima Prova. Purtroppo l'atleta passato in forza alla Legnanese, incappava in una giornata non all'altezza delle sue possibilità ed il Piemontese Nicola Cerame (Castellettese) ne approfittava aggiudicandosi la gara e con essa la testa della Classifica Finale che lo vedeva vincitore con 70 Punti precedendo appunto Paolo Favero (Legnanese) che si fermava a 65 Punti. Terza piazza per il Veneto Patrik Pezzo Rosola (Hellas Monteforte) che ha raggiunto i 60 Punti. Quarta piazza per il regolarissimo Romagnolo Stefano Cavalli (V.C.Cattolica) con 53 Punti mentre in quinta posizione si è piazzato il Piemontese Emanuele Savio (La Bicicletteria) con 46 Punti.

Tra le ED2 Valentina Bravi (Maserati Cadeo Carpaneto), in testa dalla prima Prova, col terzo posto finale chiudeva in prima posizione con 84 Punti respingendo l'attacco della Tricolore Elisa Bianchi (Team Piton) che pur aggiudicandosi l'ultima prova chiudeva in seconda posizione con 70 Punti. Terza piazza finale condivisa da tre Atlete con 56 Punti ma che grazie al piazzamento nell'ultima Prova le vedeva piazzarsi rispettivamente al terzo posto la Lombarda Nicole Azzetti (Team Piton), al quarto l' Emiliana Amaranta Concari (Team La Verde) ed al quinto la Romagnola Emma Vanuzzo (Bicifestival).

Nella Classifica Finale degli AL1 ha prevalso il Valdostano Mattia Agostinacchio (Xco Project), ma per l'atleta, in testa fin dalla prima Prova, è stata una giornata soffertissima. Il suo principale antagonista, il Lombardo Daniele Longoni (Cicli Fiorin), lo seguiva in classifica a soli quattro punti, e quando, a due giri dal termine, Mattia ha rotto uno scarpino, la frittata sembrava cucinata. Riparazione volante con nastro isolante ai box e Mattia, precipitato in diciassettesima posizione, iniziava una veemente rimonta che lo vedeva transitare al suono della campana in decima posizione e sul traguardo chiudere in sesta. Longoni non riusciva ad andare oltre la quarta posizione all'arrivo ed il verdetto finale vedeva vincitore Agostinacchio con 76 Punti e longoni secondo con 75. Terza piazza per il regolarissimo "Toscano" Alex Fratti (Michele Bartoli Academy) con 69 Punti, quarta posizione per il Veneto Riccardo Da Rios (Sanfiorese) con 65 Punti e quinta per il Lombardo Federico Rosario Brafa (Malavì Tirano) a 53 Punti.

Tra gli AL2 il "Lombardo" Christian Fantini (Ktm Alchemist) partiva in maglia di capoclassifica indossata fin dalla prima Prova e per non smentirsi otteneva la vittoria anche nell'ultima gara andando ad aggiudicarsi la Classifica Finale con 91 Punti ed andando a precedere l' Emiliano Giacomo Ghiaroni (Serramazzoni) che chiudeva con 64 Punti. Terza piazza per il Piemontese Tommaso Bosio (Cicli Fiorin Cycling Team) che a pari punteggio, 53 Punti, precedeva il compagno di squadra Fabio Pagliarino. Quinto posto finale per l' Atesino Felix Engele (Kardaun-Cardano).

In campo Femminile tra le DA1, il successo nell'ultima gara, permetteva alla Toscana Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese) di raggiungere la vetta della Classifica Finale con 65 Punti precedendo a 61 Punti la Piemontese Camilla Bezzone (Cicli Fiorin Cycling Team), la ex capo classifica che già assaporava la vittoria. Terzo posto per la Friulana Ilaria Tambosco (Jam's Bike Team Buja) con 53 Punti, quarto per l' Emiliana Sofia Cabri (Serramazzoni) con 51 Punti e quinta piazza per l'Abruzzese Alice Testone (Amici della Bici Junior) con 49 Punti.

Tra le DA2 dominio incontrastato dell'Atesina Anna Auer (Zanolini Sudtirol) che già al comando della Classifica andava ad aggiudicarsi anche l'ultima Prova chiudendo al comando con 87 Punti. Alle sue spalle secondo posto per la Lombarda Greta Pighi (Cicli Fiorin) con 56 Punti che precedeva la Laziale Sara Tarallo (Team Bike Terenzi) anch'essa a 56 Punti. Quarta piazza per la Marchigiana Giulia Rinaldoni (Team Cingolani) con 50 Punti e quinta per l' Emiliana Marisol Della Pietà (Maserati Cadeo Carpaneto) con 48 Punti.

Campioni MasterCross giovanili

Tra gli Juniores partiva in maglia di Leader il Lombardo Alessandro Mauro Dante (Team Bramati Trinx), ma il Lombardo Matteo Zucchi (L'Equilibrio Cyclin Scholl) col secondo posto al traguardo dell'ultima gara prendeva la testa della Classifica con 65 Punti sopravanzando di un punto Dante che non andava oltre l'ottavo posto fermandosi a 64 Punti. Terza piazza per il Piemontese Matteo Fiorin (Cicli Fiorin Cycling Team) a 49 Punti che precedeva il Veneto Fabio Bassignana (Sorgente Pradipozzo) con 44 Punti e con lo stesso punteggio quinta piazza per l' Emiliano Mattia Benassi (Team La Verde).

Tra le DJ la Veneta Martina Recalcati (Sorgente Pradipozzo) aveva ormai già vinto la Classifica Finale che col secondo posto di giornata consolidava chiudendo a 100 Puntii. Alle sue spalle secondo posto per la Lombarda Vittoria Rizzo (Guerciotti Development) con 56 Punti, Terza moneta per la Toscana Letizia Barra (Michele Bartoli Academy) con 46 Punti, Quarto posto per l'Emiliana Alice Verri (Pol. Molinella) con 41 Punti e quinto posto per la Romagnola Laura Bardella (Bicifestival) con 39 Punti.

Tra gli Under 23 vittoria del Lombardo Federico Ceolin (Guerciotti Development) con 93 Punti che ha preceduto l'altro Lombardo Filippo Agostinacchio (Selle Italia Guerciotti Elite) con 63 Punti. Terzo gradino per l' Emiliano Simone Zecchini (Cavriago) con 59 Punti che ha preceduto il Toscano Gabriele Bertini (Vallerbike) con 58 Punti e l'altro Toscano Filippo Cecchi (Michele Bartoli Academy) che di Punti ne ha totalizzati 47.

Tra le DU la partita sembrava ormai appannaggio dell' Emiliana Marianna Angelica Giglioli (Lugagnano Off Road) che conduceva la Classifica con un discreto margine, ma con una splendida prestazione la Lombarda Marta Zanga risaliva la graduatoria e con 70 Punti si aggiudicava il successo finale precedendo di due punti la Giglioli che si fermava a 68 Punti. Terza piazza per Marchigiana Letizia Marzani che chiudeva a 56 Punti precedendo la Lombarda Nicole Fede (Guerciotti Development) con 53 Punti. Quinto posto a 43 Punti per la Friulana Sofia Arici (Jam'S Bike Team Buja).

Tra gli Elite Maschile vittoria già saldamente nelle mani del Trentino Andrea Martinelli che chiudeva con 91 Punti, precedendo il conterraneo Thomas Paccagnella (Mainetti Metallurgica) che di Punti ne ha raccolti 56. Terzo gradino per l' Emiliano Silla Samuele Giglioli (Lugagnano Off Road) con 47 Punti. Quarta moneta per il Lombardo Dario Gargantini (Guerciotti Development) con 43 Punti ed infine quinto posto per Cristian Cominelli (Scott Racing Team) con 35 Punti.

Ed infine tra le DE successo annunciato per la Piemontese Katia Moro (Dotta Bike Racing Team) che chiudeva con 93 Punti, precedendo l' Emiliana Viola Dorotea Giglioli (Lugagnano Off Road) con 75 Punti. Terzo postao con la Lombarda Nicoletta Bresciani (Bonfanti Racing Team) con 50 Punti. Quarta piazza per la Lombarda Silvia Persico (Fas Airport Services) con 35 Punti e quinta piazza per la Toscana Alessia Bulleri (Cycling Cafè Racing Team) con 30 Punti.

Campiuoni MasterCross UCI

crer200xLogo Provinciale CiclismoScudetto logoAFC 100x100Italia Nuovaceretolese